Giorgio Zampa

GIORGIO ZAMPA



«…il grande retaggio della poesia moderna lasciato dal Mallarmé è stato assunto da Calogero e riportato a una purezza che oggi direi che sia senza equivalente… »