Recital



 


i canti della morte


Omaggio a Lorenzo Calogero nel centenario della nascita


Melicuccà (RC)

28.maggio.2010

ore 18:00 – Sepolcro del poeta


In occasione delle celebrazioni del centenario della nascita (28 maggio 2010) e del cinquantenario della morte (marzo 2011) di Lorenzo Calogero, un originale intervento artistico sul sepolcro del poeta, nel cimitero di Melicuccà (RC). Una decorazione floreale avvolge l’attuale struttura in cemento armato e marmo con rose rampicanti, un gelsomino, un canneto… quinte di un’architettura naturale che perennemente si rinnova e sfiorisce, omaggio sempreverde al poeta e metafora stessa della poesia.
L’allestimento accoglierà, in un semplice abbraccio, il recital intitolato “Città fantastica – i canti della morte” a rievocare simbolicamente le figure femminili che abitano le liriche di Lorenzo Calogero, con la presenza di quattro donne: un attrice, una soprano recitante, due esecutrici (flauto e lira calabrese) per una partitura inedita e una lettura suggestiva di sue poesie legate al tema della morte, auspicio di rinascita.


Inno alla morte

Ma non m’interessa piú della vita.
Oggi mi curo della morte.
Fra poco e alla svelta morrò,
perché anche tu con me sul lago
verrai domani. E la pelle è adunca
o si screpola oppure sbadiglia.
Con te tergiversare non vale una lunga pena.
Poco mi interessa ella;
ora vergine sbadiglia
e il sangue è fluido o è la medesima cosa.
Tu come un giunco fresco
un narciso hai messo alle nari.


Forse l’ultima poesia del poeta, trovata nell’ultima pagina di un notes lasciato sul tavolo di lavoro.

 

Programma di SalaDownload Progamma di Sala Download

Gruppo Sperimentale Villanuccia

progetto Nino Cannatà
attrice Paola Favia
soprano Caterina Francese
musica originale Girolamo Deraco
flauto Elisa Santacroce
lira calabrese Federica Santoro

realizzazione grafica Vitoria Muzi _Progetti Digitali
produzione Villanuccia

con il patrocinio del Comune di Melicuccà

Si ringraziano i familiari eredi Calogero

 

 

Bozzetto allestimento floreale del sepolcro